Sotto il sole della Toscana

Città visitate durante il tour “Sotto il sole della Toscana”:

Tante meravigliose città ti aspettano in questa fantastica avventura firmata Rofimi.
Nonostante questo tour esista da ben 10 anni, continua ad essere uno dei più amati. Tutti i giorni rimarrai sorpreso dalle bellezze di questa terra che sapranno scaldarti il cuore.
Dopo una settimana di viaggio in Toscana, ogni turista si sente un ospite gradito e, una volta tornato a casa, porta con sé emozioni e ricordi dei sapori e dei colori di questa incantevole regione.
Il tour è intenso, ma, allo stesso tempo, equilibrato: ti offriamo la piacevole occasione di vivere questo straordinario angolo di paradiso chiamato Toscana nel migliore dei modi.

1° giorno, sabato

Arrivo, sistemazione in albergo a Sansepolcro, tempo libero e cena.

2° giorno, domenica

Dopo una ricca colazione in hotel, inizieremo il nostro viaggio conoscendo la cittadina di Sansepolcro: cammineremo per le strade della Città Vecchia e apprenderemo la straordinaria storia della sua fondazione.
Sansepolcro è famosa per l’affresco “La resurrezione di Cristo” di Piero della Francesca, dipinto nel 1460.
Tra gli affreschi più importanti della città vedremo anche l’“Ascensione” del Perugino e scopriremo la caratteristica Cattedrale locale.

Al termine della pausa pranzo, per chi lo desidera, faremo un’escursione nella città di Perugia.
Per questa visita, lasceremo per un attimo la Toscana e entreremo in Umbria.
Avete notato che la parola “Perugia” ricorda quei deliziosi cioccolatini dalla forma tondeggiante? I famosi “Baci” sono nati proprio qui, in una fabbrica locale. I racconti sull’antica Perugia ti affascineranno ancora di più, perché ci condurranno all’epoca etrusca, un periodo storico ricco di misteri irrisolti.

Faremo anche una passeggiata nella città sotterranea. La tradizione vuole che, in un canale che collegava Perugia a Siena, sia conservata una delle chiavi che aprono un misterioso forziere. Infatti, nella cappella della cattedrale di San Lorenzo, è conservato un grande baule, con ben 14 serrature, che al suo interno custodisce il Santo Anello, la fede nunziale della Vergine Maria, una delle più importanti reliquie del cristianesimo.

Nel tempo libero, per chi lo desidera, potremo visitare la Galleria Nazionale dell’Umbria. Al suo interno, essa ospita la più ricca collezione di opere della scuola umbra del XIII-XVIII. Tra questi ci sono: Perugino, Piero della Francesca e Pinturicchio.

3° giorno, lunedì

Subito dopo la colazione in hotel, ci sposteremo ancora una volta in Umbria, per visitare Assisi.

Assisi è la città in cui nacque e morì il famoso San Francesco, uno dei santi più venerati in Italia. La Basilica, a lui dedicata, è maestosa e conserva la tomba del santo ed il famoso ciclo di 28 affreschi, che ne raccontano la vita, la morte ed i miracoli, tutti realizzati dal maestro Giotto.
L’atmosfera carica di spiritualità e all’ospitalità dei residenti riesce sempre a coinvolgere ed emozionare ogni visitatore.

A seguire ci immergeremo nelle pittoresche vie medievali. Visiteremo: il Tempio Romano di Minerva, oggi trasformatosi in una chiesa cattolica, la Basilica di S. Chiara, la santa fondatrice dell’Ordine delle suore Clarisse ed il Teatro della Gioventù, reso famoso da un musical su San Francesco e Santa Chiara.  Nel tempo libero, non mancheranno le occasioni per fare shopping in uno dei tanti negozietti di souvenir.

Sul finire di questa fantastica giornata, faremo un’escursione nella città di Gubbio. Questo piccolo borgo medievale è a dir poco insolito.
Costruito su due livelli, è unico nel suo genere: il primo rappresenta il centro politico, mentre il secondo, il centro commerciale, e tra loro sono collegati da un ascensore. Dal piano superiore è possibile ammirare uno splendido panorama sulla valle umbra.

Inoltre, scopriremo la storia della fontana cittadina e le tradizioni locali. Questo luogo è anche famoso per l’ottimo tartufo nero che, volendo, potrai degustare ed acquistare a buon prezzo.

4° giorno, martedì

La giornata comincerà, per chi lo desidera, con una gita nella splendida Siena.

Siena è una città speciale per la Toscana: non è solo bella in termini artistici, ma possiede un’atmosfera unica. Le sue contrade (o distretti), sono dei mini-comuni all’interno della stessa città.
La nostra escursione comincerà raccontando una delle principali attrazioni di Siena: il celebre Palio, una corsa di cavalli, che, da secoli, rappresenta le tradizioni e la vita delle famiglie aristocratiche protagoniste di leggende e misteri.

Il tour proseguirà nel Duomo di Siena, che ti saprà sorprendere con il suo splendore all’esterno e all’interno. Insieme vedremo le affascinanti opere conservate.

Visiteremo anche la banca più antica del mondo, ancor oggi operativa, e la Basilica di San Domenico, in cui sono conservate le reliquie di Santa Caterina da Siena.

5° giorno, mercoledì

Colazione in hotel e poi ci dirigeremo verso le montagne toscane per visitare il Santuario francescano “La Verna”, dove, nel 1224, San Francesco d’Assisi ricevette le stimmate, il segno che lo identificò come prescelto da Dio: un luogo sorprendente caratterizzato dalla bellezza della natura e dal profondo silenzio.
Tuttavia, il principale attrazione di La Verna sono le numerose opere in terracotta smaltata realizzate da Andrea della Robbia. Inoltre, sarà possibile assaggiare un delizioso liquore prodotto dai monaci, mentre si ammira la bellezza della grotta di Francesco, impreziosita da colorate maioliche. Sarà un connubio che ti lascerà senza fiato.

Da un’altezza di 1200 metri, scenderemo verso una valle accogliente, in cui visiteremo uno dei borghi medievali più belli d’Italia: Anghiari.

Vicoli tortuosi, piccoli cortili e panorami mozzafiato: questa cittadina sembra un quadro. Scopriremo il segreto di questo luogo: la misteriosa scomparsa dell’affresco di Leonardo da Vinci “La battaglia di Anghiari”.

La ciliegina sulla torta di questa giornata sarà la visita alla città di Monterchi con il suo museo, in cui è conservato un solo affresco del pittore Piero della Francesca. Cosa ci sarà di insolito in questo quadro, per costruire un museo per ospitare una sola opera? Lo scopriremo insieme!

6° giorno, giovedì

Alle 9.00 andremo ad Arezzo, una delle più antiche città della Toscana.

Questo centro medievale ha dato i natali a due grandi artisti italiani: Francesco Petrarca, il celebre poeta e il monaco compositore Guido d’Arezzo. Ma i tesori non finiscono qui.
La Cattedrale di Arezzo è resa straordinaria dalle vetrate realizzate dal maestro francese Guillaume de Marcillat, mentre la Chiesa di S. Domenico è conosciuto ben oltre i confini d’Italia, grazie al dipinto “La crocifissione”, un capolavoro di Giovanni Cimabue, e, infine, la Chiesa di San Francesco che conserva il quadro “La leggenda della Santa Croce” di Piero della Francesca.
Inoltre, scopriremo perché la piazza principale ha una forma a conchiglia, e vedremo l’unica raffigurazione di Maria Maddalena con i capelli bagnati.

Proseguiremo il nostro percorso a Cortona, la città in cui è stato girato il film hollywoodiano “Sotto il sole della Toscana”. Ubicata su un’altura a 600 metri sopra la valle della Val di Chiana, Cortona regala uno splendido panorama e merita sicuramente una visita! La città è come un museo all’aria aperta: qui vissero gli Etruschi, come testimoniano i frammenti di mura di cinta e una ricca collezione del locale Museo dell’Accademia Etrusca. Visiteremo le chiese attraversando un labirinto di strade antiche e ci siederemo in uno dei tanti bar per condividere un momento di relax, degustando tazza di ottimo caffè.
Qui la vita trascorre lentamente, nonostante, ogni anno, siano migliaia i turisti che la vengono a visitare.

A seguire, ci sposteremo nel silenzioso convento delle Celle, in cui ascolteremo la triste e romantica storia di Santa Margherita, mentre ammireremo, intorno, il Lago Trasimeno.

7° giorno, venerdì

Dopo la colazione in hotel, saremo pronti per un’escursione a Pienza e Montepulciano.

Pienza è il risultato di un progetto ambizioso delle più grandi menti del Rinascimento: creare una città ideale, costruendo uno spazio armonioso, che rendesse la vita di ogni cittadino, sotto ogni punto di vista, ottimale secondo le concezioni dell’epoca.
Passeggiando per le strade, però, ci accorgeremo di cosa sia successo in realtà. Tra le curiosità di questo borgo sono i nomi romantici delle strade. Pienza ci saprà sorprendere anche per le sue specialità gastronomiche: infatti, qui degusteremo il formaggio Pecorino, a base di latte di pecora.

Dopo un po’ di tempo libero, ci rimetteremo nuovamente in viaggio alla volta di Montepulciano. Qui, ci attenderanno bellissime passeggiate sia tra i vicoli della città che nei suoi sotterranei.
Se il primo percorso ti sorprenderà con strade ripide e splendide vedute dei dintorni, l’enorme piazza principale e l’imponente cattedrale, il secondo, invece, ti saprà affascinare grazie alle pittoresche cantine del XVI secolo. In esse, viene fatto fermentare il famoso vino Nobile di Montepulciano. Per questo, degusteremo quest’ottimo vino e, se lo desideri, potrai acquistarlo a prezzi convenienti.

8° giorno, sabato

Dopo la colazione, si potrà procedere con il check out dall’hotel entro le 12:00 ed i saluti.

DATE DEL TOUR

30 Dicembre – 6 Gennaio 2019

6 Gennaio – 13 Gennaio 2019

02 Marzo – 09 Marzo 2019

9 arzo – 16 Marzo 2019

16 Marzo – 23 Marzo 2019

23 Marzo – 30 Marzo 2019

30 Marzo – 06 Aprile 2019

6 Aprile – 13 Aprile 2019

13 Aprile – 20 Aprile 2019

20 Aprile – 27 Aprile 2019

27 Aprile – 04 Maggio 2019

4 Maggio – 11 Maggio 2019

11 Maggio – 18 Maggio 2019

18 Maggio – 25 Maggio 2019

25 Maggio – 1 Giugno 2019

01 Giugno – 8 giugno 2019

7 Settembre – 14 Settembre 2019

14 Settembre – 21 Settembre 2019

21 Settembre – 28 Settembre 2019

28 Settembre – 05 Ottobre 2019

05 Ottobre – 12 Ottobre 2019

12 Ottobre – 19 Ottobre 2019

19 Ottobre – 26 Ottobre 2019

26 Ottobre – 2 Novembre 2019

28 Dicembre – 01 Gennaio 2020

04 Gennaio 2020 – 11 Gennaio 2020

FOTO GALLERY

I Nostri Tours

Stai pensando alla tua prossima vacanza?
Affidati a noi